WALTER MARGELLI AL VIA DEL MASTER CON LA NORMA M20Fc DEL TEAM CMS

WALTER MARGELLI AL VIA DEL MASTER CON LA NORMA M20Fc DEL TEAM CMS

A completare la top five del Team CMS Racing Cars, arriva la conferma del bravo driver bolognese Walter Margelli che dopo una breve parentesi nel campionato TCR, ha deciso di tornare al suo grande amore, i prototipi.

Pilota dalla grande esperienza con le biposto, decide ora di rimettersi in gioco, mettendosi al volante della nuovissima Norma M20Fc in versione CN, spinta dal propulsore Honda Mugen curato dalla MM Engines di Marco Maccagnani, che ne seguirà la parte motoristica ed elettronica durante la stagione.
Il team manager commenta : “ Sarà per noi un grande piacere avere Walter in squadra. Andrà a completare il nostro gruppo, con cinque auto schierate al via del Campionato Master Tricolore Prototipi. Porterà con se la sua grande esperienza nel mondo dei prototipi, anche se per la prima volta guiderà un Norma gommata Hankook. Penso che sarà anche un ottimo punto di riferimento per l’intera squadra. Siamo riusciti a creare un bellissimo gruppo che lavora in modo costante tra di loro, per migliorarsi anno dopo anno al volante di queste splendide biposto.”

Il pilota Walter Margelli commenta : “ Dopo un 2018 con la TCR, ho deciso di rimettermi al volante di un prototipo. Questa Norma è veramente fantastica da guidare e anche se le gomme Hankook sono più lente sul giro rispetto alle Michelin, devo dire che mi sono trovato benissimo. Rispetto alla Michelin ho notato subito la differenza nei tempi di risposta, con la gomma nuova servono almeno due giri per sentire il loro corretto funzionamento. Dopo il primo test al Mugello e quasi due anni di inattività da parte mia con i prototipi, il team CMS mi ha messo a disposizione un’auto fantastica. Devo ringraziarli perché dopo pochi giri ho fatto registrare già ottimi tempi. Un ringraziamento speciale va anche a Marco Maccagnani che curerà tutta la parte motore. C’è veramente un gran potenziale, adesso prepariamoci al meglio per altri test in modo da fare kilometri e togliere la ruggine di dosso, per poi arrivare al top nel primo appuntamento del Mugello il 14 Aprile.”

FacebookTwitterGoogle+